Srijeda, 12 svibnja

Oznaka: Medjugorje

Cosa significa veramente la dichiarazione della Santa Sede secondo cui „I pellegrinaggi a Medjugorje sono autorizzati“?
Kolumne, osvrti, komentari

Cosa significa veramente la dichiarazione della Santa Sede secondo cui „I pellegrinaggi a Medjugorje sono autorizzati“?

Di Snježana Majdandžić-Gladić, traduzione in inglese Il 12 maggio 2019, durante la messa del mattino a Medjugorje (e poi durante le altre messe nell'arco della giornata), come riportato nella registrazione audio e interpretato dai media, è stata letta la dichiarazione della Santa Sede sull'autorizzazione dei pellegrinaggi a Medjugorje. L'arcivescovo emerito Henryk Hoser, Visitatore Apostolico a Medjugorje, insieme al Nunzio Apostolico in Bosnia ed Erzegovina, arcivescovo Luigi Pezzuto, ha letto una dichiarazione che afferma quanto segue: „Comunicato Papa Francesco ha disposto che è possibile organizzare pellegrinaggi a Medjugorje, sempre che si abbia cura di evitare che siano interpretati come un’autenticazione dei noti avvenimenti che richiedono ancora un esame da parte della Chiesa,...
What does the Holy See’s statement that “Pilgrimages to Medjugorje are authorized” really mean?  
Kolumne, osvrti, komentari

What does the Holy See’s statement that “Pilgrimages to Medjugorje are authorized” really mean?  

By Snježana Majdandžić-Gladić, on 12 May 2019, translated from Croatian On 12 May 2019, at the morning Mass in Medjugorje (and then during the other Masses throughout the day), as reported in the audio recording and interpreted by the media, the Holy See’s statement on the authorization of pilgrimages to Medjugorje was read out. Archbishop-emeritus Henryk Hoser, Apostolic Visitor to Medjugorje, together with the Apostolic Nuncio to Bosnia-Herzegovina Archbishop Luigi Pezzuto, read the statement and the declaration states the following: “Pope Francis has decided to authorize pilgrimages to Medjugorje, which can now be organized, always taking care to prevent these pilgrimages from being interpreted as an authentication of known events, which still require examination by the Church. The...
Un commento all’articolo: „Medjugorje non deve dividere i croati”
Kolumne, osvrti, komentari

Un commento all’articolo: „Medjugorje non deve dividere i croati”

Di Snježana Majdandžić-Gladić, traduzione in inglese Il portale web del quotidiano croato Slobodna Dalmacija (Dalmazia libera) ha pubblicato il 13 agosto 2018 un articolo del dott. Ivica Šola, teologo e docente di comunicazione presso il Dipartimento di Cultura dell'Università Josip Juraj Strossmayer di Osijek, con il titolo: Međugorje ne smije dijeliti Hrvate (Medjugorje non deve dividere i croati). L'idea di base della riflessione, se l'abbiamo ben capita – anche se è menzionata solo nel titolo e nelle ultime frasi – consiste nel caldeggiare l’idea che non sia bene che il fenomeno di Medjugorje influisca negativamente su questo aspetto: l'unità dei croati. Presumiamo che ciò includa l'unità dei credenti cattolici, con cui certamente concordiamo, e quindi da questo punto di vista p...
A commentary on the text: “Medjugorje must not divide Croats”
Kolumne, osvrti, komentari

A commentary on the text: “Medjugorje must not divide Croats”

By Snježana Majdandžić-Gladić The web portal of the Croatian daily Slobodna Dalmacija (Independent Dalmatia) released on 13 August 2018 an article by Dr. Ivica Šola, theologian and professor of communications at the Department of Culture of the Josip Juraj Strossmayer University in Osijek, under the title: Međugorje ne smije dijeliti Hrvate (Medjugorje must not divide Croats). The basic idea of ​​the comment, if we have understood it well – even though it is mentioned only in the title and the last sentences – consists in encouraging the thought that it is not good that the phenomenon of Medjugorje should negatively affect to such levels, the unity of Croats. We presume that this includes the unity of Catholic believers, which we would certainly support and therefore in this light w...
Hrabrost u otkrivanju istine – intervju s teologom Manfredom Haukeom o Međugorju
Kolumne, osvrti, komentari

Hrabrost u otkrivanju istine – intervju s teologom Manfredom Haukeom o Međugorju

Njemački katolički tjednik Tagespost objavio je 1. kolovoza 2018. intervju Regine Einig s teologom Manfredom Haukeom. Prof. Hauke, rođen 1956., svećenik od 1983., član Papinske međunarodne marijanske akademije od 1992., predaje dogmatsku teologiju i mariologiju u Luganu, od 2005. predsjednik je Njemačke radne zajednice za mariologiju. On tvrdi da se najprije treba rastumačiti pitanje istinitosti pojava, a tek onda dati pastoralne odgovore s obzirom na međugorska zbivanja. Razgovor je odmah izazvao pozornost u njemačkom, talijanskom, engleskom i hrvatskom govornom području. Donosimo cjeloviti prijevod toga razgovora.  Profesore Hauke, novi apostolski pohoditelj za Međugorje nadbiskup Hoser nedavno je ustvrdio da hodočašćenje u to bosansko-hercegovačko mjesto udovoljava smjernicima Dr...
Dall’Atanasio di Mostar a Henryk di Medjugorje
Kolumne, osvrti, komentari

Dall’Atanasio di Mostar a Henryk di Medjugorje

Di Snježana Majdandžić-Gladić Introduzione Diversi media hanno recentemente pubblicato la notizia che il vescovo in pensione di Varsavia-Praga e arcivescovo ad personam Henryk Hoser ha dato inizio al suo incarico di Visitatore Apostolico a Medjugorje. L'informazione stessa ha causato molte reazioni nel mondo virtuale. Ancora una volta, si è aperto uno scontro tra coloro che considerano le apparizioni di Medjugorje come verità assoluta e coloro che le considerano non autentiche. Insieme a questa notizia è stato pubblicato un altro articolo secondo cui il vescovo di Mostar-Duvno, Ratko Perić, in qualità di vescovo nel cui territorio si trova la parrocchia di Medjugorje, ha ricevuto l'arcivescovo Hoser e Luigi Pezzuto, nunzio apostolico in Bosnia-Erzegovina. Poiché egli ha espresso ...
From the Athanasius of Mostar to Henryk of Medjugorje
Kolumne, osvrti, komentari

From the Athanasius of Mostar to Henryk of Medjugorje

By Snježana Majdandžić-Gladić Introduction A news item was published recently in several media reports that the retired bishop of Warsawa-Praga and archbishop ad personam Henryk Hoser, embarked upon his assignment as the Apostolic Visitor for Medjugorje. The very information itself has caused a lot of reactions in the virtual world. Once again, the battlefield has been opened between those who hold the Medjugorje apparitions as absolute and those who consider them unbelievable. When along with this news, another item was published that the Bishop of Mostar-Duvno, Ratko Perić, as the bishop on whose territory the parish of Medjugorje is located, received archbishop Hoser and Luigi Pezzuto, the Apostolic Nuncio to Bosnia-Herzegovina, and that on this occasion he expressed his respe...
Con quale autorità l’arcivescovo Hoser proclama Medjugorje santuario?
Kolumne, osvrti, komentari

Con quale autorità l’arcivescovo Hoser proclama Medjugorje santuario?

Di Snježana Majdandžić-Gladić, traduzione in inglese Nella luce dell’Avvento e della stagione natalizia di gioia, pace e amore, quando potrebbe sembrare inappropriato fare critiche inutili, un argomento importante che merita davvero un’analisi critica è passato quasi inosservato. Per essere più precisi, quelli che hanno approvato si sono rallegrati, mentre gli altri si sono per lo più astenuti da commenti pubblici. Si tratta di una serie di affermazioni contraddittorie e strane del vescovo di Varsavia-Praga e arcivescovo ad personam, Henryk Hoser, che Papa Francesco ha nominato l’11 febbraio 2017 come suo inviato speciale per Medjugorje. Attraverso la sua visita in loco, ha valutato la situazione pastorale in questa parrocchia dell’Erzegovina per poi suggerire le misure da prendere....
By what authority is Archbishop Hoser proclaiming Medjugorje a shrine?
Kolumne, osvrti, komentari

By what authority is Archbishop Hoser proclaiming Medjugorje a shrine?

By Snježana Majdandžić-Gladić, on 28 December 2017, translated from Croatian. In the light of the Advent and Christmas season of joy, peace and love, when it might seem inappropriate to make any unnecessary criticisms, one important topic that truly merits critical analysis, has passed by quite unnoticeably and smoothly. More specifically, it passed by in such a way that those in approval rejoiced, while others mostly abstained from public comment. This regards a series of contradictory and strange statements by the Bishop of Warszawa-Praga and Archbishop ad personam, Henryk Hoser, who Pope Francis appointed on 11 February 2017 as his special envoy for Medjugorje. Through his on-site visitation, he was to assess the pastoral situation in this parish of Herzegovina and suggest what k...
Il fanatismo di Medjugorje e l’inviato papale arcivescovo Hoser
Kolumne, osvrti, komentari

Il fanatismo di Medjugorje e l’inviato papale arcivescovo Hoser

Di Snježana Majdandžić-Gladić Il Vescovo di Varsavia-Praga, arcivescovo Henryk Hoser, inviato speciale del papa a Medjugorje, ha recentemente rilasciato un'intervista interessante e un po' strana all'Agenzia cattolica polacca di informazione (KAI), su cui vogliamo riflettere criticamente per sottolineare ciò che vi troviamo di problematico, dal momento che si rimane con l’impressione che la visita dell'arcivescovo sia stata preparata a tavolino e in questo senso non sia stata né imparziale né obiettiva. Introduzione, ovvero la relazione tra cristianesimo orizzontale e verticale Se fosse possibile stimare e presentare sistematicamente tutto il bene che è emerso dalle varie iniziative che la Chiesa cattolica ha intrapreso in campo sociale, caritatevole e culturale negli ultimi d...